Proposta operata da:


IDEE PER VIAGGIARE

Giordania • Royal Jordanian • Esclusiva IPV • Aprile - Novembre 2020 • Tour di gruppo esclusivo "Giordania in Style" • 7 notti


TOTALE di 7 NOTTI in PENSIONE COMPLETA

 

Valida per partenze dal 03/07/2020 al 13/11/2020

 

Partenze da Roma Fiumicino (FCO)

 

Voli operati da Royal Jordanian  

 

a partire da € 1.560

Note offerta

Quota per persona in camera doppia • LA QUOTA INCLUDE: voli di linea Royal Jordanian, assistenza, trasferimenti e 7 pernottamenti in Giordania (strutture, camere e servizi indicati) • LA QUOTA NON INCLUDE: tasse aeroportuali (€ 310 ca. p.p.), quota apertura pratica (€ 60 p.p.,), polizza annullamento a partire da € 89 p.p. (inclusa di polizza medico bagaglio con massimale fino a € 50.000), garanzia prezzo bloccato facoltativa a partire da € 30 p.p. e tuttoquanto non espressamente indicato nella sezione "la quota include".


L'offerta comprende

Giordania Elite - 8 giorni / 7 notti

7 Notti Trattamento: Pensione completa

Gli hotel indicati sono confermati.

N.B: per motivi tecnici/operativi il programma potrebbe subire variazioni anche in loco senza alterare in alcun modo il contenuto/itinerario nel complesso".

Itinerario

Giorno 1

Giordania - Amman

AMMAN
Arrivo all'aeroporto di Amman e incontro con l'assistente per il disbrigo delle formalità. Arrivo in hotel e check-in. Cena e pernottamento in hotel.

Giorno 2

Giordania - Amman

Amman - Iraq Al Amir - Amman (35 km)
Trasferimento per visitare l'Iraq Al Amir, antico villaggio a circa una ventina di chilometri da Amman nella valle di Wadi al-Seir, e le rovine ellenistiche di Qaser El-Abd un enorme palazzo costruito da Ircano della potente famiglia Tobiad nel II secolo d.C. con il nome "Tobia" inciso in aramaico proprio all' ingresso del palazzo vicino all'incisione di una leonessa che protegge un cucciolo. Ritorno ad Amman, pranzo al ristorante Windmill.  A seguire si prosegue per il city tour, di Amman, capitale del Regno Hascemita di Giordania, conosciuta prima come Rabbath Ammoun nell'Età del Ferro, e più tardi come Philadelphia, una delle numerose città greco-romane della confederazione urbana nota come Decapoli, e recentemente come  la "città bianca" per la pietra bianca utilizzata per costruire le sue case. Si visita il Teatro Romano, la Cittadella, il Museo Folcloristico e Archeologico e la Moschea di Re Abdullah. Cena e pernottamento in hotel.


 

Giorno 3

Giordania - Amman

AMMAN - JERASH - UM QAIS -AMMAN (104 km)
Partenza per visitare Jerash (la città delle mille colonne),  una delle otto città giordane dell'antica decapoli, fondata tra il 323 e il 63 a.c., quando i romani conquistarono l'area. Questa cittadina è stata chiamata la Pompei dell'est per il suo stato di conservazione unico, con teatri, chiese, templi (come quello di Zeus e Artemide), e le famose strade con i grandi colonnati. Pranzo al ristorante Artemide. Proseguimento per la visita di Um Qais, una delle più suggestive tra le città della Decapoli, con le sue affascinanti rovine, lo splendido teatro di basalto nero, la strada principale con i portici e la porta della città  e la vista spettacolare sulla Valle del Giordano e sul mare di Galilea. Rientro ad Amman, cena e pernottamento in hotel.


 

Giorno 4

Giordania - Petra

AMMAN - MADABA - MT NEBO - KERAK - PETRA (350 km)
Prima colazione in hotel e partenza alla volta della città di Madaba passando per la storica Strada dei Re. In città sorge la Chiesa di San Giorgio, edificio religioso la cui pavimentazione è costituita da un mosaico con la più antica mappa della Terra Santa. Oltre a quello della chiesa, la città presenta numerosi altri esempi di arte mosaicale, sia in edifici pubblici sia privati. Successivamente, si prosegue alla volta del Monte Nebo (680 m.), presunto luogo di sepoltura del profeta Mosè, che si affaccia sia sulla Valle del Giordano sia sul Mar Morto. Sulla vetta dell'altura, i Francescani hanno innalzato una struttura che protegge al proprio interno una chiesa bizantina costruita tra i secoli IV e VI. Pranzo al ristorante Haret Jdoudna e proseguimento per Kerak, città della Giordania risalente all'epoca nabatea nota soprattutto per il celebre castello edificato dai crociati nel 1161 divenuto in breve tempo una delle roccaforti più importanti nella guerra contro gli infedeli. Nel castello c'è un piccolo interessante museo. Si prosegue per Petra. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.


 

Giorno 5

Giordania - Petra

PETRA
Dopo la prima colazione in hotel, l'intera giornata è dedicata alla visita del sito archeologico di Petra; una città scavata nelle rocce rosa-rosse delle Montagne del Sharahda. Centro urbano d'antichissimo popolamento (X/VIII millennio a.C.), nell'antichità fu prima una città edomita e, successivamente, venne innalzata al rango di capitale del Regno nabateo. Abbandonata nell'VIII secolo d.C. a seguito sia della decadenza dei commerci sia di catastrofi naturali, la città, benché abbia ospitato famiglie beduine fino ad anni recenti, fu in un certo senso dimenticata fino all'epoca moderna. Il complesso archeologico fu rivelato al mondo occidentale dall'esploratore svizzero Johann Ludwig Burckhardt (1784 - 1817) nel 1812.
Le numerose facciate intagliate nella roccia, riferibili per la massima parte a sepolcri, ne fanno un monumento unico che è stato dichiarato Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO il 6 dicembre 1985 (dal 1993, la zona circostante è considerata parco nazionale archeologico). Nel 2007, inoltre, Petra è stata dichiarata una delle cosiddette sette meraviglie del mondo moderno. Avviandosi alla volta del sito archeologico, si passeggia attraverso il Siq, uno stretto e ventoso sentiero tra le rocce, che conduce al cosidetto "Tesoro" (monumento immortalato nell'immaginario collettivo dalla pellicola Indiana Jones e l'ultima crociata del 1989), il teatro romano, Qasr Bint Pharaoun, il Tempio del Leone Alato e altri monumenti.
Pranzo presso il ristorante Basin durante l'escursione. Rientro in albergo nel tardo pomeriggio. Cena e pernottamento.


 

Giorno 6

Giordania - Deserto del Wadi Rum

PETRA - PICCOLA PETRA - BEIDAH - WADI RUM (135 km ca.)
Prima colazione in hotel e partenza alla volta del sito archeologico di Piccola Petra (15 minuti in auto). A differenza del più grande insediamento di Petra, nella quale i Nabatei vivevano e seppellivano i propri morti, Piccola Petra fu pensata per ospitare le carovane provenienti dall'Arabia e dall'Oriente, che andavano sino in Siria ed in Egitto. Per offrire una sosta dopo la traversata del Wadi Rum, i Nabatei scavarono prima delle piccole grotte nell'arenaria arrivando, successivamente, a costruirne di grandiose per ospitare il crescente numero di carovanieri che vi sostavano. Si passeggia lungo i villaggi di 8000 anni fa di Beidah e Basta scavati all'Età della Pietra ammirando le rovine degli insediamenti dei biblici Edomiti. Si prosegue per il deserto del Wadi Rum, valle scavata nei millenni dallo scorrere di un fiume nel suolo sabbioso e di roccia granitica. Inserito nel 2011 tra i beni naturalistici protetti dall'UNESCO come patrimonio dell'umanità, in Occidente il Wadi Rum è diventato maggiormente conosciuto per merito dell'alto ufficiale britannico Thomas Edward Lawrence (1888 - 1935) che fissò qui la sua base operativa durante la Rivolta Araba (1917 - 1918). Negli anni '80 del XX secolo, una delle più imponenti formazioni rocciose del Wadi Rum fu chiamata "The Seven Pillars of Wisdom" (I Sette Pilastri della Saggezza) in memoria del capolavoro letterario di Lawrence, scritto nell'immediato primo dopoguerra. Pranzo presso il ristorante locale Wadi Rum Resthouse e a seguire tour di due ore in Jeep 4X4. Nel pomeriggio si raggiunge in jeep un campo tendato situato all'interno del Wadi Rum. Cena e pernottamento presso il camp. 


 


 

Giorno 7

Giordania - Mar Morto

WADI RUM - MAR MORTO (330 km)


Colazione in hotel e partenza alla volta del Mar Morto percorrendo la Desert Road. Il Mar Morto, nella Valle del Giordano è un luogo soleggiato tutto l'anno, situato nella depressione più profonda della Terra (-423 m s.l.m.) generatasi nei millenni per effetto dell'evaporazione delle sue acque non sufficientemente compensate da quelle degli immissari. Questo è uno degli specchi d'acqua più salati del mondo, dove non riesce a sopravvivere alcuna forma di vita, a causa dell'altissimo contenuto di sali. Pranzo nel ristorante principale del Dead Sea Hotel. Pomeriggio libero. Cena e pernottamento in hotel. 


 

Giorno 8

Giordania - Amman

MAR MORTO - AMMAN  (50 km)
Trasferimento dall'hotel all'aeroporto di Amman. Fine dei servizi.


Alcune informazioni su...


Giordania

Sei interessato a questa offerta?
Compila il modulo e sarai ricontattato al più presto
Viaggiatori e...

Inserisci i tuoi dati

Nome e Cognome
E-mail
Telefono
Data partenza
Data ritorno
Città di partenza
 Viaggio di nozze
 
Dettaglio servizi richiesti
Se sei cliente di un'agenzia "Viaggiatori e..." scegli qui:
 
Informativa sulla privacy:
Il sottoscritto presta il suo consenso al trattamento dei dati personali ed all' utilizzo degli stessi per fini indicati nella informativa di Idee per Viaggiare.
 Accetto
 Non accetto